SOTTO-MENU-Il-Nord-Uganda La guerra civile durata più di vent’anni ha causato 100.000 morti; 30.000 sono i bambini rapiti e fatti diventare bambini-soldato, 1.600.000 gli sfollati nei campi profughi, in condizioni di vita umanamente intollerabili.

 

L’aspettativa di vita in Uganda è inferiore a 54 anni: malattie facilmente curabili nel mondo sviluppato, qui hanno un costo altissimo in termini di vite umane. Il 76% della popolazione non ha una fonte fissa di reddito. Il 35 % delle persone vive sotto la soglia di povertà assoluta, con meno 1 dollaro al giorno. Oltre la metà della popolazione ha meno di 15 anni. L’assistenza sanitaria è di 1,2 medici ogni 10.000 abitanti. Il tasso di mortalità materna è 343 ogni 100.000  bambini nati vivi,  mentre il tasso di mortalità infantile sotto i 5 anni è 55 bambini ogni 1.000 nati vivi (dati UNICEF / anno 2015).