Casa Miriam festeggia il Natale con la presentazione del Libro “Chiamatemi Giuseppe”

Un’occasione per presentare il libro che narra la storia di Padre Giuseppe e il miracolo che ancora oggi rappresenta l’ospedale di Kalongo in Nord Uganda, grazie alla collaborazione con l’associazione Geos Onlus. Casa Miriam ha deciso di festeggiare questo Natale per ringraziare tutta la famiglia allargata della comunità per il lavoro svolto nel 2018 e la nascita del “progetto Uganda” realizzato in collaborazione con la Fondazione Ambrosoli, accogliendo il racconto di padre Giuseppe.

Casa Miriam, nel Comune di Rubiana, ospiterà il 13 dicembre Giovanna Ambrosoli per raccontare la storia di padre Giuseppe, che in molti aspetti corrisponde in valori e intenti alla storia del progetto di Casa Miriam: un’autentica sintonia che si è tradotta in un ponte di collaborazione e in un legame di profonda amicizia.

Una felice connubio che mette in comune i valori dell’importanza dell’altro e del rispetto del diritto alla vita: Padre Giuseppe, la storia dell’incontro fra un medico, un popolo, un progetto che ha sempre aiutato i più vulnerabili, raccontato in Casa Miriam, terra di accoglienza, una realtà che offre ospitalità ai minori stranieri non accompagnati richiedenti asilo che arrivano nel nostro Paese.

Programma

 

Ore 18.30       Saluti istituzionali del Sindaco

Ore 18.45       Presentazione del libro “Chiamatemi Giuseppe”: conversazione tra Domitilla D’Angelo e Giovanna Ambrosoli

Ore 19.15       Presentazione viaggio Geos in Uganda: i medici volontari della Missione Uganda, raccontano la loro esperienza a Kalongo

0re 19.30        Sketch teatrale ad opera dei ragazzi di Casa Miriam

Ore 19.45       Presentazione Calendario Geos 2019

Ore 20.00       Buffet in Casa Miriam